Segnali Forex USD/CHF - 16 gennaio 2019

|

I segnali di ieri non sono stati attivati, in quanto non vi è stata alcuna azione di prezzo al ribasso in nessuno dei livelli di resistenza identificati.

Segnali USD/CHF di oggi

Rischio 0,75%.

Le transazioni possono essere prese solo tra le 8:00 e le 17:00 ora di Londra.

Operazioni Short

  • Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action dopo il prossimo tocco di 0.9961.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sopra del livello di swing high locale.
  • Regolare lo stop loss per raggiungere il break even una volta che il trade è di 20 pip in profitto.
  • Togliere il 50% della posizione come profitto quando il prezzo raggiunge i 20 pip in profitto e lasciare andare il resto della posizione..

Operazioni Long

  • Entrare long a seguito di un’inversione rialzista della price action dopo il prossimo tocco di 0.9848 o 0.9816.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il pareggio quando il trade è in profitto di 25 pip.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è 25 pip in profitto e lasciar eseguire il resto della posizione.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione dell’azione dei prezzi” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una engulfing candle con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica a quei dati livelli.

Analisi USD/CHF

Ieri ho scritto che il prezzo è rimasto in una zona molto congestionata di supporto e resistenza in competizione. Questo ha reso il movimento a breve termine molto imprevedibile e probabilmente consolidato in ogni caso, quindi ho pensato che fosse probabilmente meglio evitare di scambiare questa coppia oggi a meno che il prezzo non cambi a 0.9850 o la linea di trend ribassista. Ho sbagliato completamente, perché invece il prezzo ha fatto una forte mossa rialzista ed è uscito dall'intera area dei prezzi. La situazione ora sembra molto più rialzista, e sarei a mio agio nel prendere un orientamento rialzista se riusciremo a ritracciare e rimbalzare su uno dei livelli di supporto nelle vicinanze. L'aumento della volatilità in questa coppia è probabilmente favorito da tutto il movimento nella sterlina britannica che tende ad avere un effetto a catena su altre importanti valute europee.

Segnali Forex USD/CHF

Non c'è nulla di importante a causa del USD o del CHF.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.