Segnali Forex USD/JPY

I segnali di giovedì scorso hanno prodotto un’operazione short redditizia a seguito dell'azione dei prezzi ribassista al livello di resistenza di 108,12 successivamente alla rottura ribassista dopo un’inside candlestick. Quest’operazione ha dato circa 30 pip di profitto.

Segnali USD/JPY di oggi

Rischio 0,75%.
Gli scambi devono essere effettuati solo tra le 8:00 ora di New York e le 17:00 ora di Tokyo, nelle prossime 24 ore.

Operazioni Short

•    Entrare short a seguito di un’inversione ribassista della price action sull'intervallo di tempo a H1, subito dopo il prossimo tocco di 108,70 o 109,50.
•    Posizionare lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
•    Spostate lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pip in profitto.
•    Rimuovere il 50% della posizione come profitto quando l'operazione è di 20 pip in profitto e lasciare eseguire il resto della posizione.

Operazioni long

•    Entrare long a seguito di un’inversione rialzista della price action sull'intervallo di tempo a H1, subito dopo il prossimo tocco di 106,02.
•    Posizionare lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale.
•    Spostate lo stop loss per raggiungere il break even quando il trade è 20 pip in profitto.
•    Togliere  il 50% della posizione come profitto quando l'operazione è di 20 pip in profitto e lasciare eseguire il resto della posizione.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione di price action” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una engulfing candle con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica a quei dati livelli.

Analisi USD/JPY

Giovedì scorso ho scritto che avevamo visto una ripresa dai minimi piuttosto forte, e il prezzo aveva bisogno di un po’ di tempo per stabilizzarsi prima che iniziasse a rivelarsi la prossima mossa. Ho visto il 108,12 come il livello chiave fondamentale. Questo è stato un buon invito a breve termine, tuttavia il livello è stato rapidamente invalidato e la rottura rialzista sopra di esso sembra aver esaurito le sue forze. Avevo ragione a prevedere che il prezzo avrebbe avuto bisogno di un po’ di tempo per sistemarsi e, a quanto pare, l’abbiamo ottenuto. Il prezzo ora sembra consolidarsi al di sotto del livello di resistenza successivo di 108,70, dove è rimasto completamente a corto di slancio, muovendosi a malapena. Se la resistenza a 108,70 continua a tenere nelle prossime ore, diventerà sempre più probabile una mossa al ribasso, e al contrario una rottura sopra di esso sarebbe un segnale leggermente rialzista, quindi 108,70 sembra il livello chiave di oggi. Più tardi, diventerei ribassista se il prezzo testa il livello e reagisce in modo decisamente ribassista.

Segnali Forex USD/JPY

Non vi è nulla di importante oggi in merito allo Yen. Per quanto riguarda l'USD, ci sarà una pubblicazione dei dati PMI non manifatturieri dell’ISM alle 15:00, ora di Londra.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.