Analisi Settimanale Oro - 11 febbraio 2019

|

I mercati dell'oro si sono inizialmente ritirati durante la settimana, ma hanno trovato abbastanza supporto vicino al livello di 1305$ durante la giornata di giovedì per ribaltare le cose e mostrare segni di forza. Sul grafico giornaliero, abbiamo un enorme martello della sessione di giovedì che offre supporto, e il venerdì ha visto più o meno la stessa cosa. Tuttavia, riconosco che c'è anche molto rumore sopra, quindi penso stiamo per entrare in una fase della mossa molto discontinua.

I fattori fondamentali che sostengono l’aumento dell'oro includono la Federal Reserve che ammorbidisce la sua posizione, il che ovviamente esercita una pressione ribassista sul biglietto verde,  mandando quindi i mercati dei metalli preziosi al rialzo. Abbiamo anche molte preoccupazioni geopolitiche là fuori, e penso che le prossime due settimane potrebbero essere un po’ approssimative per quanto riguarda il dollaro USA, dal momento che sembra quasi certo un nuovo shutdown del governo. Credo che, a causa di questo, il mercato punirà il dollaro USA.

L'oro può anche rafforzarsi per le relazioni commerciali USA/Cina, o forse dovrei dire una mancanza di relazioni tra i due paesi. Nel complesso, credo che il mercato continui a mostrare una tendenza al rialzo, e con la formazione del martello settimanale, suppongo che i ritiri a breve termine dovrebbero essere opportunità di acquisto. Tuttavia, se scendiamo al di sotto del livello di 1300$, potremmo andare un po’ più in basso, forse fino al livello inferiore di 1275$. Se questo livello si rompesse, allora penso che i mercati dell'oro cadranno molto di più. Una rottura del 1300$ di per sé, è più probabilmente un segno negativo, perché la candela allora diventerebbe un po’ un “impiccato”. Tuttavia, penso che la mossa a lungo termine sia ancora al rialzo.

previsione oro

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.