Previsioni EUR/USD e GBP/USD - 6 febbraio 2019

EUR/USD

L'euro è caduto durante il trading di martedì, scendendo sotto l'EMA da 50 giorni ma mantenendo il livello di 1,14. Per questo motivo, e per il fatto che abbiamo una candela impulsiva che si è conclusa proprio in quest'area, penso che il mercato probabilmente ricomincerà a trovare acquirenti. Alla fine della giornata, iniziamo a vedere il dollaro USA perdere un po’ del suo splendore, quindi non sarei sorpreso di vedere questo mercato girarsi per andare verso il livello di 1,1450. In definitiva, si tratta di un'opportunità di acquisto a breve termine poiché l'enorme barriera di resistenza sotto forma del livello 1,15 continuerà ad essere un problema.

Questo mercato continua a lottare con l'idea che la Federal Reserve indebolirà la sua posizione rispetto agli aumenti dei tassi d'interesse, ma allo stesso tempo abbiamo l'Unione europea alle prese con un sacco di dati economici poveri. Per questo motivo, penso che questo mercato continuerà probabilmente ad essere molto instabile e alquanto stretto, ma abbiamo chiaramente iniziato a cercare di andare al rialzo, dato che il cambio di posizione della Federal Reserve dovrebbe portare a un dollaro USA più morbido verso la fine di quest'anno.

Previsioni EUR/USD

GBP/USD

La sterlina britannica ha rotto al ribasso durante la sessione di negoziazione di martedì, tagliando l'EMA da 200 giorni. La linea di tendenza al ribasso è stata sfondata, che dovrebbe essere il supporto. Tuttavia, abbiamo iniziato a vedere un po’ di stabilità in tarda giornata e ci siamo rafforzati un po’, quindi a questo punto penso che se riusciremo a superare l'EMA da 200 giorni, questa potrebbe essere una buona opportunità di acquisto. Questo è un mercato che continua ad essere molto rumoroso e difficile a causa dei vari titoli che riguardano la Brexit, ma penso che alla fine ci rafforzeremo di nuovo.

Previsioni GBP/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.