Previsioni USD/JPY e AUD/USD

USD/JPY

Il dollaro americano si è ritirato un po’ durante il trading sottile di giovedì, mentre ci dirigiamo verso il weekend di Pasqua. Visto che il venerdì è una delle principali festività pubbliche, non mi aspetterei molto in termini di movimento. Mentre premiamo sul livello cruciale di 112,50¥, è ovvio che c'è un'enorme barriera di resistenza appena sopra. Se allarghiamo l’immagine, potete osservare i grafici e riconoscere che c'è molta strada da fare. Tuttavia, se dovessimo superare il livello 112,25, potremmo davvero iniziare a danneggiare quella resistenza e arrivare fino al livello di 113,50¥. I ritiri a breve termine dovrebbero essere supportati giù verso il livello 111,50¥, e ovviamente il livello sottostante di 111¥ dove ronzano attualmente gli indicatori EMA di 50 e 200 giorni.

Previsioni USD/JPY

AUD/USD

Il dollaro australiano si è ritirato un po’ durante la sessione di trading dopo aver inizialmente tentato di rafforzarsi. Al momento siamo seduti appena sopra l'EMA di 50 giorni, quindi ovviamente dovrebbe attirare una certa attenzione. Continuo a ritenere che il dollaro australiano sia una valuta che dovreste comprare sui cali senza venderla, perché sembra che il mercato sia supportato al livello di 0,70. Come potete vedere, all'inizio di gennaio c'era un enorme martello, che mostra esattamente dove si trova il supporto a lungo termine. Potete vedere abbastanza facilmente anche i grafici mensili, quindi a questo punto penso che il dollaro australiano stia cercando di formare un modello di fondo.

Tenete presente che questa coppia sarà molto sensibile a quello che accade in Cina, ma stiamo iniziando a vedere segni di vita nell'economia cinese, quindi anche questo è un fattore molto interessante. L'acquisto dei cali dovrebbe continuare a funzionare, purché abbiate abbastanza pazienza da aspettare che il mercato si rafforzi.

Previsioni AUD/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.