Previsioni EUR/USD: Probabile rimbalzo dell’Euro

|

La candela che ha chiuso il venerdì suggeriva un imminente rimbalzo, per cui penso che l’Euro alla fine scenderà molto più in basso. Anticiperei quindi un rimbalzo verso la media mobile esponenziale a 50 giorni, segnata in rosso sul grafico. A quel punto, vorrete vendere di nuovo perché semplicemente non v’è motivo di pensare che la tendenza al ribasso si sarà conclusa. Riconosco che iniziamo a vedere ancora molto supporto attorno al cambio degli 1,11, ma parte della ragione di questo fenomeno è probabilmente dovuto agli operatori che cercano di sfogarsi prima del fine settimana in modo da non rischiare troppo.

I titoli del Tesoro USA continuano ad attrarre molto il flusso di ordini, e questo ovviamente significa dollari statunitensi: ciò detto, penso sia solo questione di tempo prima di rompere il sottostante livello degli 1,10 e continuare a scendere molto più in basso. Questa coppia comunque continuerà ad assistere a molti comportamenti instabili, ma questo è tipico dell’EUR/USD. Anche se non significa potrà ottenere grandi oscillazioni, il mercato favorirà gli scambi sui rally a breve termine ai primi segni di esaurimento, continuando a macinare al ribasso perché la coppia ha mostrato irregolarità per molto tempo. Probabilmente la Banca centrale europea allenterà la sua politica monetaria poiché i numeri economici dell’Unione europea continuano a deludere e, sebbene gli Stati Uniti possano essere in una fase di recessione, i mercati continueranno a riversarsi nei titoli del Tesoro perché la sicurezza del capitale continuerà a rappresentare un importante fattore d’azione.

Non ripenserò all’intera situazione finché non supereremo il livello degli 1,13, che penso finirà per darci l’opportunità di raccogliere il dollaro statunitense “a buon mercato”, quindi sono un venditore di rally, e certamente un venditore di un break ribassista al di sotto del livello degli 1,10. In base allo strumento di ritracciamento di Fibonacci, ci assestiamo al di sotto del livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8%, forse in direzione del livello di ritracciamento di Fibonacci del 100% che si situa più in prossimità degli 1,05 EUR. A meno che non cambi drasticamente l’atteggiamento delle banche centrali, questo mercato dovrebbe continuare ad attrarre venditori.

EUR/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.