Previsione mensile EUR/USD - Dicembre 2019

|

Nell'ultimo mese l'Euro ha avuto un comportamento più irregolare. Tuttavia, quando il livello 1,12 è stato testato il mese scorso, il mercato ha raggiunto quel livello per un pò prima di scendere in modo abbastanza significativo. A questo punto, è probabile che si presti molta attenzione ai modelli tecnici, dato che si tratta di un modello "quattro chiusure alte e basse".Da allora abbiamo visto che il livello 1.10 ha offerto un pò di supporto, e a questo punto è possibile che continui a essere una parte difficile del settore immobiliare sulla mappa..

Detto questo, penso che il mercato alla fine crollerà un po ', raggiungendo il livello di 1,09 e quindi quello di 1,0850. Un'altra cosa a cui prestare attenzione è il fatto che esiste un divario più vicino al livello 1,0750, quindi probabilmente dovremo scendere per colmare tale livello. Sfortunatamente, questa coppia si muove lentamente per farlo accadere questo mese, ma è qualcosa che sto guardando a lungo termine. Va inoltre notato che l'EMA di 50 settimane sta seguendo la linea della parte superiore del canale. A parità di condizioni, credo che l'euro continuerà a scendere più in basso, ma "deriva" sarebbe la parola chiave. Dopotutto, questa coppia non tende a muoversi molto fluidamente, e certamente non l'ha fatto negli ultimi anni.

Entro la fine del mese, anticiperei che saremo più bassi, ma probabilmente non così tanto. Prevedo che da qualche parte circa 1,09 verrebbero presi di mira e, a meno che tu non sia un trader a breve termine, sarà molto difficile scambiare questo mercato con qualsiasi tipo di profitto. Detto questo, gli operatori a breve termine che vedono segni di sfinimento dopo un rally probabilmente continueranno ad affollarsi verso questo mercato. Christine Lagarde sta rilevando la BCE ed è nota per essere molto libera dalla politica monetaria. Ciò ovviamente continuerà ad esercitare una pressione al ribasso anche sull'euro. Oltre a ciò, le cifre economiche che escono dall'Unione Europea sono state molto scomode, il che significa che alcuni numeri in alcuni paesi sono stati migliori di altri, ma nel complesso non sono stati comunque grandi. Stando così le cose, è probabile che il mercato continui a favorire il dollaro USA, perché l'Unione Europea è semplicemente troppo instabile in questo momento.

eur/usd

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.