Segnali Forex XAU/USD: Si può riprendere lo slancio rialzista?

|

L’incertezza globale è in aumento: dalle elezioni del Regno Unito la prossima settimana e l’impatto che potrebbero avere sulla Brexit, fino allo stallo della fase uno dell’accordo commerciale tra Cina e Stati Uniti e le nuove tariffe che dovrebbero essere attuate il 15 dicembre 2019. Da inizio dicembre, l’umore di risk off ha dato una spinta all’oro e questo metallo prezioso ha creato una serie di minimi e massimi più alti. Questo modello di grafico rialzista può estendersi ulteriormente al rialzo se lo slancio rialzista recupera dai livelli attuali; l’avanzata si è interrotta quando l’oro ha raggiunto la sua zona di resistenza a breve termine.

L’indice di forza, un indicatore tecnico di prossima generazione, è sceso assieme all’azione dei prezzi quando lo slancio rialzista si è affievolito. Prima della contrazione, l’indice di forza ha eclissato il suo livello di resistenza discendente in due occasioni, come indicato dal rettangolo verde. Non è stato in grado di mantenere tali guadagni e questo indicatore tecnico si è spostato sotto al suo livello di supporto orizzontale, trasformandolo in resistenza. Il calo si è esteso al di sotto del suo livello di supporto crescente e in territorio negativo, mettendo gli orsi al comando dell’azione dei prezzi. L’indice di forza si è stabilizzato e ora si prevede che riprenderà il rialzo.

Mentre il modello di grafico rialzista si sviluppava attraverso una serie di massimi e minimi più alti, si è ridisegnato il livello delle linee a Ventaglio del ritracciamento di Fibonacci. Il nuovo punto di partenza si trova all’interno della sua zona di supporto, situata tra i 1.445,42 e i 1.456,01, come indicato dal rettangolo grigio. Durante l’avanzamento dell’oro, il livello di resistenza delle linee a Ventaglio del ritracciamento di Fibonacci resta la chiave per un rialzo dell’azione dei prezzi. Ha rovesciato una precedente inversione e ora ha fermato una mossa al ribasso; se riesce a tenere, è probabile che questo metallo prezioso segua una mossa accelerata nella sua zona di resistenza a breve termine.

Con una settimana critica in arrivo nei mercati finanziari, gli operatori possono essere attratti dagli asset di rifugio sicuro, ma la volatilità dovrebbe rimanere elevata. Un avanzamento dell’oro nella sua zona di resistenza a breve termine, situata tra i 1.483,38 e i 1.490,72, come indicato dal rettangolo rosso, creerà un altro massimo e manterrà la prospettiva rialzista a lungo termine. Permetterà inoltre che un breakout si materializzi ed estenda l’oro nella sua prossima zona di resistenza a lungo termine tra i 1.508,01 e i 1.515,64. Un rialzo maggiore è possibile, ma può essere necessario un catalizzatore fondamentale a breve termine.

Impostazione tecnico-commerciale dell’oro - Scenario di breakout

Entrata Long @ 1,473.00
Take Profit (Presa di profitto) @ 1,515.50
Stop Loss @ 1,464.50
Potenziale al rialzo: 4,250 pips
Rischio al ribasso: 850 pips
Rapporto rischio / ricompensa: 5.00

In caso di un maggior ribasso nell’Indice di Forza, aiutato dal suo livello di resistenza discendente, questo metallo prezioso potrebbe forzare un maggior ribasso. Le prospettive fondamentali a lungo termine rimangono estremamente rialziste e qualsiasi correzione dell’oro nella sua zona di supporto dovrebbe essere considerata un’eccellente opportunità di acquisto. Dato l’attuale orientamento globale verso il 2020, una rottura ribassista sotto la sua zona di supporto rimane improbabile.

Impostazione tecnico-commerciale dell’oro- Scenario di limitata rottura ribassista

Entrata Short @ 1,459.00
Take Profit (Presa di profitto) @ 1,448.00
Stop Loss @ 1,464.00
Potenziale al ribasso: 1,100 pips
Rischio al rialzo: 500 pips
Rapporto rischio / ricompensa: 5.00

Segnali Forex XAU/USD

Ibeth contribuisce al commento quotidiano sul mercato sia in inglese che in spagnolo (entrambe le lingue parla fluentemente), gestisce anche l'app mobile DailyForex per garantire che gli operatori di tutto il mondo ricevano importanti aggiornamenti di mercato in tempo reale.