Previsioni XAU/USD: Mercati oro puntano al supporto

|

Con il ritorno dei trader dal weekend, e in alcuni casi dalle vacanze, i mercati dell’oro sono diminuiti leggermente nella sessione di negoziazione di lunedì. Negli ultimi tempi il mercato ha performato un’elevata dose di comportamenti irregolari, e all’allentarsi delle tensioni tra americani ed iraniani, i mercati dell’oro dovrebbero indebolirsi leggermente. Anche americani e cinesi si stanno preparando a firmare questa settimana un “accordo di fase 1”, di conseguenza abbiamo visto l’oro ritirarsi leggermente.

Tuttavia, potrebbe essere alquanto prematuro suggerire che i mercati dell’oro entreranno improvvisamente in una fase di ribaltamento ritirandosi significativamente. Dopotutto, per quanto riguarda la situazione tra Stati Uniti e Cina, questo “accordo di Fase 1” rappresenta la parte facile, perché in gran parte, sembra comportare acquisti agricoli che comunque la Cina avrebbe dovuto fare prima o poi. La decimazione della produzione di carne di maiale nella terraferma e, naturalmente, l’enorme numero di semi di soia necessari per nutrire la popolazione, sono fattori che andranno sempre a favorire gli Stati Uniti; tuttavia la fase successiva coinvolgerà atti come la proprietà intellettuale, che rappresenta una questione molto più grande. Per questo motivo, non ci vorrà troppo per spaventare di nuovo i mercati nei riguardi di questo problema.

Per quanto riguarda Stati Uniti e Iran, gli iraniani sono certamente distratti dai loro problemi interni, con la popolazione locale in protesta per l’abbattimento dell’aereo di linea ucraino, ma è solo una questione di tempo prima che i due paesi mostrino di nuovo segni di contrasto. Per questo motivo, le milizie appoggiate dagli iraniani continuano ad effettuare attacchi missilistici e simili contro le forze statunitensi, e nel caso in cui proseguissero gli scontri, gli Stati Uniti colpiranno in risposta; in altre parole, la situazione si è calmata, ma non si è risolta da sola.

Ci sono inoltre importanti preoccupazioni per la crescita globale che spingeranno flussi monetari verso l’oro. Detto questo, da un punto di vista dell’analisi tecnica, sarebbe logico un ritorno al livello dei 1525 dollari, forse anche al livello dei 1500 dollari. Vediamo la media mobile esponenziale a 50 giorni offrire supporto anche in quella zona generale, ed è proprio quello che spero di vedere, un leggero ritiro in quella zona e quindi una continuazione della grande mossa a livelli più alti.

Oro, XAU/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.