Segnali Forex GBP/USD: ribassista inferiore a 1,2961

|

GBPUSD: ribassista inferiore a 1,2961

I segnali di ieri non sono stati attivati, poiché nessuno dei livelli chiave è stato raggiunto.

Segnali GBP/USD di oggi

Rischio 0,75% per operazione.

Le negoziazioni possono essere inserite solo oggi tra le 8:00 e le 17:00, ora di Londra.

Suggerimenti per Operazioni Long

  • Entrare long a seguito di un’inversione della price action rialzista sull'intervallo di tempo a un'ora (H1), immediatamente al successivo tocco di 1,2870 o 1,2822.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sotto dello swing low locale.
  • Spostare lo stop loss per raggiungere il pareggio quando il trade è in profitto di 25 pip.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il trade è di 25 pip in profitto e lasciar eseguire il resto della posizione.

Suggerimenti per Operazioni Short

  • Entrare short a seguito di un’inversione della price action ribassista sull'intervallo di tempo a un'ora (H1), immediatamente al successivo tocco di 1.3015 o 1.3090.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip al di sopra dello swing high locale.
  • Regolare lo stop loss in modo da raggiungere il pareggio quando il trade è di 25 pip in profitto.
  • Recuperare il 50% della posizione come profitto quando il prezzo raggiunge 20 pip di profitto e lasciare eseguire il resto della posizione.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione di price action” è attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una candela di tipo engulfing, ad una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando la price action che si verifica agli stessi.

Analisi GBP/USD

Ho scritto ieri che se il prezzo poteva fare un paio di chiusure orarie consecutive al di sotto di 1.2995, avrei preso una tendenza al ribasso su questa coppia. Ho notato che c'era molto spazio per il prezzo a scendere senza colpire alcun supporto in quanto non c'erano livelli di supporto chiave fino a 1.2870.

Questa è stata una buona previsione in quanto il prezzo ha continuato a scendere ampiamente dopo aver effettuato quelle chiusure più basse consecutive e ora è di circa 10 pips al di sotto del livello dal quale ho effettuato la breve previsione.

L'azione continua a sembrare ribassista e i livelli di resistenza si mantengono senza nemmeno essere toccati. La sterlina è notevolmente più ribassista rispetto all'euro e questo è significativo. Probabilmente è dovuto alla percezione del mercato in merito ai termini in base ai quali il Regno Unito lascerà l'UE tra due settimane.

È probabile che il prezzo scenda ulteriormente e la cosa a cui prestare attenzione è due chiusure orarie consecutive al di sotto dell'oscillazione bassa a 1,2961. Avrei di nuovo un pregiudizio ribassista qui se ciò accadesse durante la prima metà della sessione di Londra. È possibile che i dati sull'inflazione degli Stati Uniti che verranno divulgati in seguito causino movimenti di prezzo inaspettati, quindi chiunque abbia uno scambio aperto in una coppia in USD dovrebbe fare attenzione a quello più tardi mentre ci avviciniamo all'apertura di New York.

Segnali Forex GBP/USD

Non vi è nulla di molto importante oggi per quanto riguarda il GBP. Per quanto riguarda l'USD, alle 13:30 ora di Londra ci sarà un rilascio di dati CPI.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.