Previsioni GBP/USD: Sterlina continua a costruire una base

|

La sterlina britannica ha oscillato avanti e indietro negli scambi di giovedì, ma si continua a vedere molta instabilità nei mercati globali. Il coronavirus da qualche tempo sta facendo oscillare i mercati, di conseguenza influenza anche su questa coppia. In definitiva, questo mercato presenta una moltitudine di vari problemi al momento: il coronavirus è ovviamente uno di questi, ma restano le questioni a lungo termine che si protrarranno fino al ritiro della Gran Bretagna dall’Unione europea.

In definitiva, questo è un mercato che deve preoccuparsi di vari problemi, non ultimo quello causato da Boris Johnson, il quale ha affermato che a meno che il Regno Unito non ottenga dall’UE un accordo di libero scambio in stile Canada, e a meno che non vi sia qualche tipo di segnale prima giugno, potrebbe anche abbandonare i negoziati; questo ha fatto scattare varie preoccupazioni ai commercianti di sterline britanniche ma a questo punto, che ci crediate o meno, si tratta probabilmente di una notizia minore.

Il livello degli 1,2850 ha funto da supporto più di una volta, quindi non sorprende così tanto vedere il mercato sospeso appena sopra quel livello. Il mercato si rivolgerà sicuramente al livello superiore degli 1,30, livello che rappresenta una grande barriera di resistenza e anche una figura grande, tonda, psicologicamente significativa, e che quindi ovviamente entrerà in gioco. Anche la media mobile esponenziale a 50 giorni si trova appena sopra, e potrebbe causare resistenza. A questo punto, tuttavia, probabilmente ci sarà molto più in termini di pressione rialzista che ribassista, ma va anche notato che un crollo del mercato al di sotto del livello degli 1,2850 potrebbe aprire la porta alla sottostante media mobile esponenziale a 200 giorni, più vicino alla soglia degli 1,27. Tutto considerato, credo che questo mercato stia cercando di formare un modello di base a lungo termine, ma ci vorrà del tempo per realizzarla. Mi aspetto di vedere molti scambi instabili e incostanti, ma favorisco il rialzo più di ogni altra cosa. In altre parole, penso che alla fine questo mercato si invertirà per dirigersi verso la soglia superiore degli 1,35, cioè il massimo più recente. Ovviamente, però, abbiamo bisogno di un qualche tipo di catalizzatore per dare il via al rialzo, e un bel po’ di costanza.

Previsioni GBP/USD

Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.