Segnali Forex USDJPY: supportato a 109,95

|

USD/JPY: Troppo supporto sotto 110,00 perché gli orsi si rompano

I segnali di ieri non sono stati attivati, in quanto l'azione dei prezzi rialzista poche ore fa al livello di supporto identificato a 109,95 non era abbastanza forte da innescare un segnale di entrata long trade.

Segnali USD/JPY di oggi

Rischio 0,75%.

Le negoziazioni devono essere inserite dalle 8:00 ora di New York giovedì alle 17:00 ora di Tokyo venerdì.

Suggerimenti per Operazioni Short

 
  • Entrare short a seguito di un’inversione dell’azione del prezzo ribassista sull’intervallo temporale orario, subito dopo il tocco successivo di 111.11.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip sopra lo swing high locale.
  • Impostare lo stop loss per raggiungere il pareggio quando l’operazione si trova in guadagno di 20 pip.
  • Rimuovere il 50% della posizione come profitto quando l'operazione si trova in guadagno di 20 pip e lasciare eseguire il resto della posizione

 

Suggerimenti per Operazioni Long

 
  • Entrare long a seguito di un’inversione dell’azione del prezzo rialzista sull’intervallo temporale orario, subito dopo il successivo tocco di 109,95, 109,54 o 109,25.
  • Posizionare lo stop loss 1 pip sotto lo swing low locale.
  • Impostare lo stop loss per raggiungere il pareggio quando l’operazione si trova in guadagno di 20 pip.
  • Rimuovere il 50% della posizione come profitto quando l’operazione si trova in guadagno di 20 pip e lasciare eseguire il resto della posizione.

Il metodo migliore per identificare una classica “inversione della price action” si ha attraverso la chiusura di una candela oraria, come una pin bar, una doji, una outside o addirittura anche una candela engulfing con una chiusura più elevata. Potete sfruttare questi livelli, o zone, osservando l’azione del prezzo che si verifica a quei dati livelli.

Analisi USD/JPY

Ieri ho scritto che, nonostante la fuga verso il rischio, lo Yen non sta avanzando a causa del timore che il Giappone possa essere colpito duramente dal virus per via della vicinanza con la Cina.

Ho pensato che sarebbe stato difficile vedere un ulteriore calo del prezzo, quindi per il momento eviterei di scambiare questa coppia di valute.

Questa è stata una buona e accurata previsione, poiché anche se il prezzo è rimbalzato e sceso di nuovo, rimane incapace di superare questo supporto chiave a 109,95, anche se l'USD si è leggermente indebolito. Questo perché il Giappone è troppo vicino alla Cina perché lo Yen sia visto come la migliore valuta rifugio in questo momento. Tecnicamente, il prezzo si stava consolidando sotto 109,95 per così tanto tempo prima del recente breakout rialzista, che sarà molto difficile che il prezzo scenda molto più in là.

Vedo prevalere le stesse condizioni, quindi di nuovo starei lontano dal negoziare questa coppia di valute in questo momento fino a quando il sentimento del mercato cambia drasticamente in un modo o nell'altro.

Segnali Forex USD/JPY

Non c'è nulla di molto importante oggi per quanto riguarda lo JPY o l'USD.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.