Previsioni GBP/USD: Sterlina sembra vulnerabile

Christopher Lewis

La sterlina britannica ha inizialmente tentato di rafforzarsi durante la sessione di negoziazione di giovedì, ma si è ribaltata quando il numero di posti di lavoro negli Stati Uniti è risultato molto migliore del previsto. In altre parole, i trader con probabilità hanno iniziato a favorire il biglietto verde all’entrata nel weekend del Giorno dell’Indipendenza, quindi possibilmente avranno raccolto la sterlina inglese negli ultimi due giorni collezionando semplicemente profitti. Tuttavia, alla fine della giornata abbiamo finito per formare una certa stella cadente, una candela in sostanza negativa. Per questo, penso che la sterlina britannica si ribalterà ancora una volta.

Lo scenario alternativo potrebbe essere un break sopra il vertice della stella cadente stampata nella sessione di giovedì, cioè un segnale molto rialzista. A quel punto, andremo a caricare la media mobile esponenziale a 200 giorni che si trova nei pressi della soglia dell’1,26. Detto questo, ci troviamo tra la media mobile esponenziale a 50 giorni e la media mobile esponenziale a 200 giorni, un’area che in genere provoca un po’ di supporto o resistenza a seconda della direzione da cui proviene il movimento. Avrebbe senso vendere in questo settore perché molti trader vi presteranno molta attenzione.

Annuncio
Forti oscillazioni del dollaro fanno scambi altamente redditizi

Fai la tua mossa ora!

Al ribasso, un break sotto il fondo della candela e, naturalmente, una rottura sotto la media mobile esponenziale a 50 giorni, farà probabilmente dirigere la coppia GBP/USD verso il livello degli 1,23. Tenete presente che venerdì sarà vacanza negli Stati Uniti, quindi la liquidità potrebbe essere un po’ scarsa durante gran parte della giornata e quando Londra chiuderà gli scambi, molto probabilmente i mercati saranno quasi fermi.

Penso che la sterlina britannica continuerà ad essere molto difficile da negoziare in generale, poiché l’elevata volatilità causerà gravi problemi sotto forma di cifre negative sul coronavirus, condizioni economiche a livello mondiale e, naturalmente, la Brexit che presenta ancora questioni enormi da affrontare e non abbiamo ancora idea di cosa succederà alla fine. Allo stato attuale delle cose, con molta probabilità ci sarà una Brexit ancora più “dura” a causare gravi problemi.

Grafico GBP/USD

Christopher Lewis
Christopher Lewis è un trader Forex da diversi anni. Scrive sul Forex per molte pubblicazioni online, incluso il suo sito, giustamente chiamato The Trader Guy.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.