Previsione mensile GBP/USD - Ottobre 2020

Robert Petrucci

Il livello di piena per la sterlina britannica rispetto al dollaro USA si è verificato il 1 ° settembre, dopo che il valore massimo è stato raggiunto al ribasso regolato dalla volatilità.

Lo faranno o no? Questa è la domanda che il mondo degli investimenti attende dalla Gran Bretagna. Il governo britannico sta ancora camminando sul filo del rasoio politico e sta creando una certa infiammabilità all'interno della sterlina britannica poichè le implicazioni della Brexit continuano a gettare ombra sulla via da seguire quando si tratta dell'Unione europea e di altri, in relazione ai trattati commerciali e politici. Poiché il Regno Unito ha minacciato di agire unilateralmente, la sterlina britannica ha visto evaporare parte del suo valore durante il mese di settembre.

Il 1 settembre, la coppia GBP/USD è stata scambiata vicino a massimi che non ha testato con entusiasmo dal giugno 2018. Tuttavia, dopo aver toccato un massimo di quasi 1.34800 all'inizio del mese, la coppia GBP/USD ha iniziato a sperimentare una brusca inversione al ribasso . E con l'avvicinarsi del mese di ottobre, la sterlina britannica sta testando i livelli di supporto registrati l'ultima volta a fine luglio contro il dollaro USA.

Una combinazione di propensione al rischio globale mista e preoccupazioni per le dispute politiche nel Regno Unito ha avuto un'influenza sulla traiettoria discendente dell'USD/GBP. Gli speculatori ora dovrebbero chiedersi se il selloff è stato troppo forte e se la coppia forex riaccenderà un trend rialzista? Tecnicamente la coppia GBP/USD sembra ipervenduta. Tuttavia, come punto di riferimento, da fine giugno fino alla quarta settimana di luglio, la coppia GBP/USD è stata scambiata in un intervallo compreso tra 1.22500 e 1.27400 fino a quando non è emerso lo slancio rialzista e ha iniziato a creare un valore migliore per la sterlina britannica.

L'impennata più alta per GBP/USD dalla fine di luglio è continuata fino al 1 settembre e l'azione dei prezzi all'interno della coppia forex durante questo periodo di tempo è stata piuttosto rapida. Anche l'inversione al ribasso della coppia GBP/USD dal 1 settembre è stata rapida e probabilmente ha lasciato alcuni speculatori a grattarsi la testa. I trader che non utilizzavano gli stop loss il 10 settembre potrebbero aver subito uno shock se la coppia forex fosse andata contro le loro posizioni di acquisto quando si è verificato un forte calo.

La coppia GBP/USD è una delle principali coppie di forex; gode di una grande quantità di volume e trasparenza. Tuttavia, l'assalto delle implicazioni della Brexit negli ultimi quattro anni ha causato un'abbondanza di volatilità che a volte fa sentire la coppia forex come una coppia di valute dei mercati emergenti. Tuttavia, questa caratteristica rende anche la coppia GBP/USD molto interessante come asset speculativo. La coppia forex ha ancora una forte capacità di fare tendenza con lo slancio e quindi mostrare una capacità di invertire il forte supporto e la resistenza critica.

La coppia GBP/USD potrebbe essere ipervenduta all'interno della sua fascia di prezzo attuale. I prezzi compresi tra 1.27500 e 1.26700 sembrano aree attraenti per tentare di acquistare posizioni della coppia. Sì, la gestione del rischio dovrebbe essere utilizzata per proteggersi dalla possibilità che la coppia forex attraversi ancora più in basso, ma i risultati dell'ultimo mese sembrano aver prodotto uno slancio ribassista che potrebbe essere stato esagerato. È importante sottolineare che le elezioni statunitensi potrebbero avere un profondo impatto sulla coppia GBP/USD a causa del rapporto positivo tra l'attuale amministrazione della Casa Bianca e il primo ministro britannico Boris Johnson.

Se la propensione al rischio globale può raccogliere una certa forza nelle prossime settimane e le battaglie politiche si attenuano nel Regno Unito, la coppia GBP/USD potrebbe vedere benefici positivi. Se le condizioni di trading diventeranno più negative sugli indici azionari e le ombre politiche continueranno a mostrare tempeste, la coppia GBP/USD potrebbe sfidare i livelli di supporto più bassi. Il trading della coppia GBP/USD ha molto a che fare con la prospettiva e occorre pazienza quando si fa trading sulla coppia forex per sfruttare le sue tendenze che possono diventare forti.

Outlook GBP/USD per ottobre:

Fascia di prezzo speculativa GBP/USD ottobre: da 1,25100 a 1,33000

Supporto a 1.26600 il livello sembra adeguato, ma se il crack fosse inferiore al livello di 1.25100 potrebbe essere preso di mira.

La resistenza a 1.29100 potrebbe dimostrarsi forte, ma se superata più in alto il segno di 1.325000 potrebbe diventare un punto focale.

GBP/USD previsioni ottobre 2020

Robert Petrucci
Robert Petrucci ha lavorato nel Forex, materie prime e professione finanziaria dal 1993. Aspetti importanti del suo lavoro riguardano l'analisi dei rischi e i servizi di consulenza. Come consulente in un Family Office, mantiene un approccio conservativo per la gestione patrimoniale e gli investimenti. Robert lavora anche in finanza privata con investitori e società che forniscono servizi finanziari e di gestione.

Ti è piaciuto quello che hai letto? Facci sapere cosa ne pensi!

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

0 Commenti degli utenti

exclamation mark

Assicurati che i tuoi commenti siano appropriati e che non promuovano servizi o prodotti, partiti politici, materiale della campagna o proposte di votazione. I commenti che contengono linguaggio abusivo, volgare, offensivo, minaccioso o molesto o attacchi personali di qualsiasi tipo verranno eliminati. Verranno rimossi anche i commenti che includono contenuti inappropriati.

Maggiori informazioni
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e si applicano le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.