Previsioni Forex GBP/USD: Settimana del 4 - 9 Dicembre 2023

La coppia GBP/USD ha chiuso la settimana in rialzo dopo aver prodotto un solido rialzo tecnico alla conclusione delle negoziazioni di venerdì, aprendo la porta a considerazioni più speculative.

brokers-we-recommend Brokers di Forex Raccomandati nella Tua Regione

Vedi l'elenco completo dei Broker see-full-broker

La coppia GBP/USD si stava negoziando vicino al livello di 1.26150 venerdì, il che potrebbe aver fatto scattare campanelli d'allarme tra gli speculatori prudenti, poiché i massimi di martedì e mercoledì sopra il livello di 1.27000 sembravano destinati a svanire all'orizzonte. Avendo iniziato la scorsa settimana vicino al rapporto di 1.25900, i guadagni fatti all'inizio della settimana hanno continuato il momentum rialzista che ha dominato le negoziazioni di novembre. La brusca discesa di giovedì e venerdì potrebbe aver fatto perdere qualche soldo ad alcuni trader, se erano ancora long nel GBP/USD scommettendo su ulteriori salite ambiziose del valore della coppia di valute.

Tuttavia, la settimana non è finita male per molti speculatori rialzisti del GBP/USD. La coppia di valute ha improvvisamente trovato la capacità di salire venerdì ed è passata dai minimi, chiudendo vicino al livello di 1.27010, sostenendo in qualche modo il valore sopra quello che potrebbe rivelarsi un livello psicologico importante per i trader tecnici nel futuro. L'appetito per il rischio è fiorito venerdì tardi quando il presidente della Fed è sembrato piuttosto neutrale riguardo alla politica monetaria in un seminario ad Atlanta. La mossa al rialzo del GBP/USD è vicina ai livelli visti il 1 settembre.

Sguardo al Grafico Tecnico a Sei Mesi e Prospettive per GBP/USD

Tra dieci giorni la Federal Reserve degli Stati Uniti rilascerà la sua dichiarazione del FOMC. Il giorno successivo la Banca d'Inghilterra emetterà il loro tasso ufficiale di sconto e il riassunto della politica monetaria. Nessuna delle due banche centrali dovrebbe sorprendere le istituzioni finanziarie. I guadagni nel GBP/USD si sono sviluppati nell'ultimo mese poiché le istituzioni finanziarie hanno agito sulla convinzione che la Sterlina britannica fosse stata venduta troppo a buon mercato. I tassi di interesse tramite i titoli di Stato governativi sembrano calmi per il momento.

Guardando indietro, il GBP/USD veniva negoziato ai suoi attuali livelli alla fine di agosto e all'inizio di settembre, ma i valori visti in estate si sono verificati mentre la coppia di valute subiva un trend ribassista. Il GBP/USD era negoziato vicino alla zona di 1.31450 a metà luglio 2023. La scorsa settimana, gli speculatori che guardavano i grafici tecnici a sei mesi e sognavano valori più alti potrebbero essere stati colpiti dalla forte inversione al ribasso che si è verificata alla fine di giovedì e venerdì. Il sentiment comportamentale rimane vitale nel GBP/USD e guardando avanti l'appetito per il rischio a livello globale influenzerà la direzione della coppia di valute.

Dati Eclissati dai Risultati dei Mercati Globali perché Domina lo Slancio

Gli indici azionari statunitensi sono vicini ai massimi e i rendimenti dei titoli del Tesoro statunitense continuano a diminuire, mostrando che l'appetito per il rischio è probabilmente ancora in crescita.

  • Il dollaro statunitense è stato più debole contro molte delle principali valute, compreso il GBP.
  • I dati sull'occupazione statunitense saranno pubblicati venerdì e influenzeranno il Forex, incluso il GBP/USD.
  • Tuttavia, sono le dichiarazioni di Fed e BoE che arriveranno il 13 e il 14 dicembre, a cui molte istituzioni finanziarie stanno indirizzando le loro prospettive, mentre pensano ai prossimi mesi.

Prospettive Settimanali del GBP/USD:

La gamma di prezzo speculativa per il GBP/USD è da 1.26390 a 1.28010.

Sì, il livello di 1.27000 potrebbe dimostrarsi importante all'inizio di questa settimana. Tuttavia, i trader dovrebbero capire che le inversioni al ribasso sono una parte naturale del Forex e scommettere ciecamente al rialzo è un errore. Mentre il sentiment rialzista nel GBP/USD è attraente, gli speculatori dovrebbero usare con attenzione le loro tattiche di assunzione del rischio. Se il livello di 1.27000 si dimostra resistente nel breve termine per il GBP/USD, questo predisporrà il terreno per potenziali ulteriori esplorazioni al rialzo. Il GBP/USD ha negoziato vicino al rapporto di 1.27340 lo scorso mercoledì. Le mosse al ribasso a 1.26900 e 1.26800 dovrebbero essere monitorate per vedere se questi livelli di supporto si dimostrano resistenti.

Se il GBP/USD inizia a sfidare i massimi della scorsa settimana e mantiene un valore intorno a 1.27300, sarà un segnale rialzista, ma prima dei dati sull'occupazione statunitense di venerdì, la coppia di valute riceverà molta spinta dal sentiment comportamentale esistente e la volatilità potrebbe svilupparsi. I trader dovrebbero osservare i rendimenti dei titoli del Tesoro statunitense: se i cali continuano a verificarsi nei titoli statunitensi tramite i rendimenti, questo sarà un segno che le istituzioni finanziarie continuano a posizionarsi per un maggiore appetito per il rischio nei titoli statunitensi. I trader non dovrebbero diventare troppo fiduciosi e essere disposti a incassare le vincite se si sviluppano. Gli speculatori che vogliono scommettere su movimenti al ribasso attraverso inversioni quando i massimi tecnici sono stati raggiunti dovrebbero certamente utilizzare ordini di take profit veloci.

Grafico settimanale GBP/USD

Pronto a fare trading con le nostre previsioni settimanali sul Forex? Abbiamo selezionato la lista dei migliori broker forex da verificare.

Mahmoud Abdallah
Mahmoud lavora a tempo pieno nei mercati valutari da 12 anni. Offre analisi, articoli e raccomandazioni sui siti Web più rinnovati e specializzati nei mercati finanziari globali e la sua esperienza ha suscitato molto interesse tra gli operatori. Lavora fornendo analisi tecniche, notizie di mercato, segnali gratuiti con follow-up per almeno 12 ore al giorno e mira a semplificare il trading di valuta e il concetto di trading per il suo pubblico.