Analisi Tecnica EUR/USD: Avviso di Livelli di Ipervenduto

Avvertimento di potenziali condizioni di ipervenduto quando la coppia raggiunge 1.0722. La tendenza ribassista persiste in un contesto di forza del dollaro USA e robusti dati economici, con particolare attenzione al supporto psicologico e ai livelli di resistenza.

  • La scorsa settimana è stata generalmente negativa per le prestazioni del prezzo della coppia di valute Euro contro il dollaro statunitense “EUR/USD”, con perdite che si sono estese fino al livello di supporto di 1,0722, il più basso da due mesi per la coppia di valute più famosa nel mercato Forex.
  • Tecnicamente, la settimana di trading si è chiusa stabilmente intorno al livello di 1,0785, poiché il dollaro statunitense sta ancora guadagnando slancio dal continuo inasprimento della politica della banca centrale degli Stati Uniti e dai risultati positivi dei dati economici statunitensi, soprattutto le recenti cifre sul mercato del lavoro.

Grafico EUR/USD oggi 12/02 - Avviso di livelli di ipervenduto

In generale, l'euro è considerato tra le valute più vulnerabili alla continua forza del dollaro statunitense e secondo la banca d'investimento globale Standard Chartered, la prospettiva di una continuata forza economica degli Stati Uniti apre la porta a un periodo prolungato di prestazioni superiori per il dollaro. In risposta ai dati positivi sui posti di lavoro negli Stati Uniti per gennaio, gli analisti di Standard Chartered affermano che le precedenti aspettative di un graduale o rapido attenuarsi della domanda sono ora in discussione, e c'è il rischio che anche i dati in arrivo siano più alti.

A tal proposito, Steve Englander, responsabile della ricerca Forex presso la Standard Chartered Bank, afferma: “Una crescita ciclica o strutturale dell'attività economica negli Stati Uniti giustificherebbe la chiara e prolungata forza del dollaro statunitense. La possibilità di questo scenario è aumentata. Dato l'entità dello shock sui posti di lavoro non agricoli negli Stati Uniti, riteniamo che sarà necessario un sorprendente cambiamento di dimensioni opposte o l'accumulo di dati più deboli per invertire l'impatto".

Ci si aspetta che se i dati in arrivo rafforzano il segnale inviato dall'ultimo rapporto sui posti di lavoro negli Stati Uniti, i tassi di cambio del dollaro statunitense aumenteranno.

brokers-we-recommend Brokers di Forex Raccomandati nella Tua Regione

Vedi l'elenco completo dei Broker see-full-broker

Quali Valute Sono Particolarmente Vulnerabili a un Prolungato Periodo di Forza del Dollaro?

L'analista afferma a tal proposito: “Le valute che consideriamo più a rischio sono quelle cui le banche centrali potrebbero trovarsi sotto pressione per mitigare l'inflazione o l'attività economica, indipendentemente dalla posizione della Fed”. Standard Chartered considera l'euro, il dollaro canadese e il franco come più a rischio se i loro dati economici sorprendono al ribasso. Attualmente, i rendimenti dei titoli sembrano essere aumentati in tutto il settore G10 dopo i dati sui posti di lavoro non agricoli negli Stati Uniti poiché gli investitori scommettono che i tagli dei tassi di interesse da parte della banca centrale statunitense verranno ritardati.

In definitiva, la maggior parte delle banche centrali mondiali si sentirà più a proprio agio prendendo spunto dalla Fed per evitare l'attenzione della prima mossa. Inoltre, se i dati interni deludono e i dati statunitensi rimangono forti, alcune banche centrali del G10 potrebbero non avere altra scelta che abbassare i tassi prima della Fed.

Sul fronte economico della zona euro, la Germania ha riportato che la produzione industriale è scesa del -1,6% per dicembre rispetto alle aspettative di un calo dello 0,4%, mentre il calo di novembre è stato rivisto per mostrare un calo dello 0,2% rispetto a un calo precedentemente riportato del 0,7%. Secondo ING Bank, “Il forte calo sia delle esportazioni che delle importazioni, così come della produzione industriale, non solo dimostra la debolezza del cuore dell'economia tedesca, ma aumenta anche il rischio di una revisione al ribasso della crescita del PIL nel quarto trimestre”. Ha aggiunto: “L'ultimo aumento degli ordini industriali ha portato almeno un po' di ambigua luce alla fine di quello che sembra sempre più un tunnel molto lungo”.

Aspettative e Previsioni EUR/USD Oggi:

Secondo le prestazioni sul grafico temporale giornaliero, il trend generale del cambio euro dollaro è ancora ribassista, e come abbiamo detto prima, il movimento al di sotto del livello di supporto psicologico di 1,0800 supporterà gli orsi a scendere ulteriormente. Inoltre, gli indicatori tecnici non si sposteranno verso livelli di saturazione di vendita senza muoversi verso i livelli di supporto di 1,0700 e 1,0635 rispettivamente. D'altra parte, nello stesso periodo di tempo, non ci sarà inversione dell'attuale trend ribassista senza un movimento verso il livello di resistenza psicologica di 1,1000. Oggi, il calendario economico è privo di dati importanti e influenti provenienti dalla zona euro o dagli Stati Uniti d'America, e quindi mi aspetto movimenti calmi per la coppia Euro/Dollaro oggi.

Pronto a fare trading con le nostre previsioni Forex giornaliere? Ecco un elenco di alcuni dei migliori broker forex autorizzati CONSOB da verificare.

Mahmoud Abdallah
Mahmoud lavora a tempo pieno nei mercati valutari da 12 anni. Offre analisi, articoli e raccomandazioni sui siti Web più rinnovati e specializzati nei mercati finanziari globali e la sua esperienza ha suscitato molto interesse tra gli operatori. Lavora fornendo analisi tecniche, notizie di mercato, segnali gratuiti con follow-up per almeno 12 ore al giorno e mira a semplificare il trading di valuta e il concetto di trading per il suo pubblico.