Divulgazione dell'inserzionista
DailyForex.com aderisce a rigide linee guida per preservare l'integrità editoriale per aiutarti a prendere decisioni con fiducia. Alcune delle recensioni e dei contenuti che presentiamo in questo sito sono supportati da collaborazioni affiliate da cui questo sito Web potrebbe ricevere denaro. Ciò può influire su come, dove e su quali società/servizi che esaminiamo e scriviamo. Il nostro team di esperti lavora per rivalutare continuamente le recensioni e le informazioni che forniamo su tutti i migliori broker Forex / CFD qui presenti. La nostra ricerca si concentra fortemente sulla custodia dei depositi da parte del broker e sull'ampiezza della sua offerta ai clienti. La sicurezza viene valutata in base alla qualità e alla lunghezza dei precedenti del broker, oltre all'ambito della posizione normativa. I principali fattori nel determinare la qualità dell'offerta di un broker includono il costo del trading, la gamma di strumenti disponibili per il trading e la facilità d'uso generale per quanto riguarda l'esecuzione e le informazioni di mercato.

Previsioni Forex Settimanali EUR/USD: Gli Speculatori Dovrebbero Prepararsi alla Volatilità Questa Settimana

I trader EUR/USD che si sono sentiti a disagio nel perseguire la coppia di valute nell'ultimo mese e mezzo sono avvertiti che questa settimana potrebbe rivelarsi altrettanto agitata se non sono preparati.

  • Questa settimana di trading nell'EUR/USD sarà caratterizzata da volatilità.
  • Il vasto mercato Forex, che ha reagito agli spostamenti del sentiment comportamentale dall'inizio di gennaio, deve prepararsi a ciò che potrebbe rivelarsi la settimana più importante di dati dagli Stati Uniti dall'inizio dell'anno.
  • Sì, un paio di settimane fa abbiamo assistito a dati sull'Indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti che hanno causato una volatilità diffusa nell'EUR/USD e in altre importanti coppie di valute con un'inflazione superiore alle aspettative, ma questa settimana potrebbe essere ancora più intensa.

Grafico settimanale EUR/USD - Prepariamoci alla volatilità questa settimana

Il cambio euro dollaro è entrato nel weekend vicino al rapporto 1.08175, che potrebbe essere considerato un successo dai trader rialzisti che hanno osservato il livello 1.08000 come un punto psicologico chiave. L'EUR/USD è salito brevemente a un massimo di 1.08880 giovedì della scorsa settimana, ma questo apice è stato rapidamente ribaltato e un minimo di 1.08000 è stato raggiunto circa sei ore dopo. L'equilibrio è stato combattuto nelle ultime settimane poiché le istituzioni finanziarie sono diventate nervose riguardo alle prospettive delle banche centrali.

Motivi di preoccupazione riguardo alla volatilità dell'EUR/USD questa settimana

Gli Stati Uniti sono pronti a pubblicare dati economici cruciali questa settimana che susciteranno emozioni riguardo al dollaro USA e in particolare a come la Federal Reserve interpreterà le statistiche. Martedì verrà pubblicato un rapporto sulla fiducia dei consumatori, mercoledì verranno rilasciati i dati sul PIL e poi, per concludere il "parata" di dati, giovedì verranno pubblicate le statistiche sull'Indice dei prezzi delle spese per consumi personali. I dati del Core PCE sono una misura significativa utilizzata dalla Fed.

I trader tecnici che hanno approfittato dell'attuale range nell'EUR/USD dovrebbero tenere conto delle prossime pubblicazioni statunitensi. L'EUR/USD vedrà il suo range sicuramente allargarsi in base ai risultati delle reazioni scatenate dai rapporti statunitensi, e gli speculatori vedranno il sentiment comportamentale messo alla prova. Condizioni nervose potrebbero essere osservate lunedì e aumentare fino a martedì, ma già mercoledì qualsiasi sembianza di condizioni di trading calme nell'EUR/USD probabilmente eroderà. I numeri vitali sull'inflazione di giovedì potrebbero causare caos nella coppia di valute e nei mercati Forex in generale.

Migliori Broker Forex

    Importante la capacità dell'EUR/USD di salire oltre il livello 1.08000

    I trader che hanno mantenuto la convinzione che l'EUR/USD fosse stato svenduto troppo e che la coppia di valute doveva superare il livello di 1.08000 sono stati premiati la settimana scorsa. Ma la battaglia per mantenere il rapporto di 1.08000 non è stata facile e rimane impegnativa. Dopo aver superato il livello lo scorso martedì, l'EUR/USD è stato respinto, la salita di giovedì verso la cima è stata importante e mostra che esiste un sentimento rialzista, ma il ribasso successivo è stato un promemoria che il trading Forex rimane complicato a causa di una mancanza di chiarezza riguardo alla Federal Reserve.

    • Se i numeri del PIL degli Stati Uniti saranno più forti del previsto, ciò potrebbe innescare un'ulteriore ondata di vendite EUR/USD.
    • I dati sull'inflazione di giovedì tramite l'Indice dei prezzi delle spese per consumi personali potrebbero causare una tempesta volatile se il risultato sarà superiore alle aspettative.
    • Tuttavia, se l'economia statunitense mostrerà una crescita più debole e un'inflazione più bassa, l'EUR/USD vedrebbe un'affluenza rialzista.

    Prospettive settimanali dell'EUR/USD:

    Intervallo di prezzo speculativo per l'EUR/USD è 1.07110 a 1.09240

    I trader hanno dovuto praticare un'attenta gestione del rischio nelle ultime settimane; ciò dovrebbe prepararli per i prossimi giorni. La volatilità sarà presente nell'EUR/USD e l'uso di leve conservative, insieme a ordini di stop loss e take profit, proteggerà da improvvisi cambiamenti di sentiment comportamentale.

    Se gli Stati Uniti produrranno dati economici sorprendentemente forti che mostrano che l'economia non sta rallentando, l'EUR/USD potrebbe facilmente scendere al di sotto del livello di 1.08000 e riprovare le profondità. Provare a fare trading sui prossimi report economici questa settimana prima che siano noti i numeri pubblicati sarà pericoloso martedì, mercoledì e giovedì. Se le statistiche statunitensi saranno più deboli, dimostrando che la crescita sta rallentando e l'inflazione è diventata meno ostinata, l'EUR/USD potrebbe volare alto. Sarà una settimana importante per il Forex e per l'EUR/USD.

    Pronto a fare trading con le nostre previsioni settimanali sul Forex? Abbiamo selezionato per te i migliori broker autorizzati dalla CONSOB in Italia del settore.

    Robert Petrucci
    Informazioni su Robert Petrucci
    Robert Petrucci ha lavorato nel Forex, materie prime e professione finanziaria dal 1993. Aspetti importanti del suo lavoro riguardano l'analisi dei rischi e i servizi di consulenza. Come consulente in un Family Office, mantiene un approccio conservativo per la gestione patrimoniale e gli investimenti. Robert lavora anche in finanza privata con investitori e società che forniscono servizi finanziari e di gestione.

    Recensioni di broker Forex più visitate