Quali coppie di valute dovrei scambiare?

Di: DailyForex.com

Uno dei più grandi errori commessi da molti trader Forex non è capire come decidere correttamente cosa scambiare, e in quale direzione, è il 90% della battaglia per ottenere un profitto. Purtroppo, troppi trader si concentrano sul tentativo di perfezionare i metodi di immissione, non rendendosi conto che se si sceglie correttamente ciò che sta accadendo oggi, ad esempio, il metodo di immissione esatto che si usa non farà una grande differenza per i risultati del trading. Puoi diventare un esperto nel selezionare le voci sul grafico a 5 minuti, ma se non scegli ciò che negoziare usando una prospettiva temporale più ampia e più alta, sarà di poca utilità per te. Perché i trader commettono questo errore e come possono decidere quale coppia di valute scambiare ogni giorno in modo più intelligente?

Perché i trader non considerano attentamente la selezione delle coppie

La maggior parte dei trader è desiderosa di iniziare a guadagnare molti soldi. Il modo per guadagnare rapidamente un sacco di soldi, così viene detto, è fare trading usando tempi più piccoli - questo è almeno teoricamente vero. I trader notano che alcune coppie di valute hanno spread più bassi (come EUR / USD) e pensano che dovrebbero scegliere coppie di spread così basse da scambiare per risparmiare sui costi. Un altro ragionamento comune è che ha senso scambiare quelle valute che sono più attive durante le ore di operatività preferite dal trader. Un'ulteriore argomento dice che ogni coppia di valute ha la sua "personalità" e dovresti ottenere molta esperienza scambiando alcune coppie in modo da poter conoscere bene la loro personalità e, in questo modo, scambiarle con maggiore successo.

Queste considerazioni sono sia razionali che veritiere, almeno in una certa misura. Il problema è che sono molto lontane dall'essere la considerazione più importante che dovrebbe influenzare le coppie di valute scambiate. Questo l' ho imparato a mie spese alcuni anni fa quando ho deciso che avrei negoziato durante il giorno, le coppie di valute EUR/USD e GBP/USD a tempo pieno. Nel corso di diversi mesi, queste due coppie si sono mosse a malapena, mentre l'USD/JPY è decollato come un missile e ha fornito denaro facile a chiunque lo scambiasse. Certo, conoscevo molto bene le caratteristiche di EUR/USD e GBP/USD, avevo una grande strategia che aveva funzionato molto bene su queste coppie per anni, e le loro ore di maggiore attività corrispondevano esattamente al fuso orario della mia posizione geografica. Nonostante tutto questo, il mio modo di pensare lineare mi ha fatto perdere le uniche opportunità di trading reali del 2012, che sono venute dalle coppie e dal cross con JPY.

Il Fattore numero 1 da Utilizzare per Decidere Quale Coppia/e Scambiare

Quindi, come dovresti decidere quale coppia di valute o coppie scambiare? Userò un'analogia con il mondo del gioco d'azzardo per semplificare il problema: diciamo che vai in un casinò per giocare con un gioco in cui hai bisogno di altri giocatori per rischiare denaro sul tavolo per darti la possibilità di guadagnare, cioè la tue vincite verranno dalle loro perdite. Questo è un buon confronto con il mercato Forex, che funziona allo stesso modo. Quindi, a quale tavolo andresti? Il più impegnato, con più giocatori e più soldi sul tavolo, o uno tranquillo nell'angolo con solo un paio di giocatori lì? Ovviamente, avrebbe senso scegliere il tavolo più occupato. Quindi perché il trading sul Forex dovrebbe essere diverso? Vuoi scambiare le valute "più movimentate" in qualsiasi momento, vuoi essere dove si trova l'azione. Ci sono dei modi per determinarlo? Bene, potresti provare a leggere le notizie Forex per individuare le cose più importanti che stanno accadendo ora nel mercato. C'è un posto per questo, ma ci sono modi più semplici che possono dirti da dove iniziare a focalizzare la tua ricerca. Sebbene il Forex sia "over the counter", ci sono statistiche affidabili che ci dicono quali sono le valute più scambiate, cioè quali valute vengono scambiate nei volumi maggiori. Il titolo del takeaway è che oggi circa il 70% di tutto il trading Forex è compreso tra il dollaro USA, l'euro e lo yen giapponese. La sterlina britannica e il dollaro australiano rappresentano un altro 10%. Il dollaro USA è di gran lunga il più dominante di tutte queste valute, quindi ha senso concentrarsi su ciascuna delle altre valute rispetto al dollaro statunitense. Non è necessario aprire la piattaforma di trading e preoccuparsi di 80 coppie e cross o chiedersi se il cross Dollaro canadese / Franco svizzero sia quello con cui dovresti operare oggi. Quasi certamente non lo è, e se senti mai qualcuno che ti parla di un supporto o di un livello di resistenza in un cross di valuta del genere, per favore ignoralo- nessuno sta guardando questo cross o i suoi livelli!

Restringere il campo

Ora sai che vale la pena guardare solo alcune coppie di valute, troverai molto più facile sapere quale scambiare ogni giorno. Il metodo da utilizzare per rispondere a questa domanda in dettaglio, è quale di queste coppie di valute è probabile che abbia la maggiore volatilità? Hai bisogno di volatilità, perché se il prezzo non si muove, come farai a fare soldi? È necessario acquistare e vendere i differenziali di prezzo più ampi che si possano trovare, per ottenere il massimo profitto possibile. Ci sono alcuni modi per prevedere dove potrebbe essere la volatilità del mercato, e se applichi i metodi che ho delineato di seguito, dovresti ottenere delle buone risposte.

La prima cosa da sapere è che statisticamente, nei mercati, la volatilità si  "ammassa". Supponiamo che il range medio giornaliero di una coppia di valute sia un movimento dell'1% del suo valore, preso in più giorni. Improvvisamente, un giorno si sposta del 3% del suo valore. La ricerca sulla  della volatilità condotta da scienziati di dati come Benoit Mandelbrot ci dice che questa coppia è più probabile che si muova di qualcosa di più dell'1% domani, probabilmente in realtà di un importo più vicino al 3%. Quindi, quando vedi una coppia di valute muoversi di più della sua volatilità media, quella elevata volatilità è più probabile che continui piuttosto che invertire nel breve termine. Un altro approccio potrebbe essere quello di calcolare l'intervallo reale medio (ATR) degli ultimi 5 o 10 giorni per EUR/USD, GBP/USD e USD/JPY e calcolare questi valori come percentuali del prezzo di ciascuna coppia dall'inizio del periodo . Qualunque sia il valore più grande, è probabilmente la coppia in cui ha senso concentrarsi domani.

Coppie di valute

Un altro fattore cruciale è la tendenza o la quantità di moto (sono essenzialmente la stessa cosa). Le principali valute, come il dollaro USA, l'euro e lo yen giapponese, hanno  mostrato negli ultimi anni una maggiore probabilità di muoversi nella direzione delle loro tendenze a lungo termine. Una buona regola empirica nel negoziare le principali coppie di valute è chiedersi, è il prezzo più alto o più basso rispetto a 3 e 6 mesi fa, e negoziare per lo più o interamente nella stessa direzione di qualsiasi movimento a lungo termine, se esiste.

Se stai facendo trading solo durante l'orario di lavoro asiatico, probabilmente troverai che le tue migliori opportunità riguarderanno le valute asiatiche come lo yen giapponese e il dollaro australiano. Vi esorto a considerare se è possibile sviluppare un metodo per scambiare orizzonti temporali più lunghi, altrimenti potreste perdere altre opportunità mentre dormite, allo stesso modo in cui ho perso le opportunità USD/JPY nel 2012. Se avessi la saggezza di scambiare i grafici giornalieri allora, avrei potuto approfittare di quel grande movimento nello Yen molto facilmente, anche di notte mentre dormivo, con i trader di Tokyo che facevano il pesante sollevamento per me!

Infine, se si guarda ad un calendario economico per vedere quando la maggiore banca centrale o i principali rilasci di dati economici sono programmati per le principali valute, si può vedere che se si sta eseguendo un'operazione prima di quelle pubblicazioni, quelle pubblicazioni potrebbero fornire la volatilità di cui si ha bisogno, trasforma la tua operazione in un grande vincita, o almeno potrà mostrarti dove è probabile che appaia una certa volatilità.

Quindi, restringi l'attenzione alle coppie principali e scambia le valute con la più alta volatilità e osserva dove sono le più grandi tendenze a lungo termine. Questo dovrebbe darti le migliori possibilità di successo nel trading Forex.

Adam è un trader Forex che ha lavorato nei mercati finanziari per oltre 12 anni, inclusi 6 anni con Merrill Lynch. Adam è certificato nella Gestionedi Fondi e nella Gestione di investimenti dal Chartered Institute for Securities & Investment del Regno Unito.